Nòvas d’Occitània    Nòvas d'Occitània 2015

invia mail   print document in pdf format Rss channel

Nòvas n.141 Genoier 2015

Sportello linguistico Francoprovenzale a Giaveno

Guetseut languisticco Francoprovansal

Dal 14 gennaio presso la Biblioteca di Giaveno

Sportello linguistico Francoprovenzale a Giaveno
italiano

La Città di Giaveno e la Chambra d’Oc presentano anche per quest’anno lo sportello linguistico francoprovenzale.

L’iniziativa, coordinata in rete da Chambra d’Oc e dal 1 gennaio 2015, dalla Città Metropolitana, all’interno delle iniziative legate alle Legge 482/99 sulle minoranze linguistiche e storiche, rappresenta un servizio offerto al territorio, una possibilità di condivisione delle conoscenze e della memoria storica, ma anche un’ opportunità di crescita per le nuove generazioni.

Giaveno con competenza in capo all’Assessorato alla Scuola, Attività Educative e alla Cultura e Chambra d’Oc di comune accordo, per il 2015 hanno scelto di dare allo sportello che sarà condotto a cura di Alberto Milesi, un nuovo impulso e di ampliare l’offerta di incontro e sensibilizzazione sul tema.

Accanto al consueto lavoro di traduzioni e momenti di approfondimento linguistico in collaborazione con il Cesdomeo, sono in calendario una serie di appuntamenti utili ad avvicinare e sensibilizzare la popolazione sul tema delle minoranze linguistiche. Partendo proprio dalla partecipazione attiva dei parlanti locali attraverso la realizzazione di interviste in lingua, si alterneranno presentazioni di film documentari, audiolibri e pubblicazioni e altri materiali prodotti da Chambra d’Oc e dagli altri enti in rete sul tema del francoprovenzale e delle altre minoranze linguistiche e storiche del territorio.

Lo sportello sarà ospitato nella saletta al secondo piano di Cascina Molines, presso la Biblioteca Comunale (via Francesco Marchini n.3) a partire da mercoledì 14 gennaio 2015 dalle ore 15.30 alle 18.30. Il giorno di sportello sarà il mercoledì, solo in taluni casi si terrà il giovedì con gli stessi orari. Le proiezioni sono programmate con inizio alle ore 17.

Per i primi due appuntamenti sono previsti la proiezione del film documentario “Le lingue storiche del Piemonte” di Riccardo Lorenzin mercoledì 14 gennaio alle 17 e la presentazione dell’audio libro “ L’urlo pietrificato” di Marco Rey mercoledì 21 gennaio alle 17. Le attività dello sportello sono a partecipazione gratuita.

La conoscenza della parlata che ha caratterizzato le zone più montane del Piemonte e di Giaveno nel caso specifico consente di avvicinare un passato storico, sociale e culturale molto interessante, che non dobbiamo perdere. – sottolinea l’Assessore alle Attività Educative e alla Cultura Anna Cataldo - Confido nell’interesse dei giavenesi, dei ragazzi delle scuole e delle associazioni per cogliere questa bella opportunità che con iniziative diverse si propone di testimoniare del trascorso, ma soprattutto di dare vita ad un patrimonio che va diffuso.”

A breve uscirà il programma completo delle attività relativo a gennaio e febbraio, per maggiori informazioni ci si può rivolgere all’Ufficio di Staff e Segreteria del Sindaco tel. 011.9326413 – amaritano@giaveno.it, alla Biblioteca Comunale tel.011.9379389 e visitare il sito www.giaveno.it.

franco-provenzale

La Sità de Dzavèin e la Chambra d’Oc ou prezèinto aseù pre hi còl lo guetseut languisticco francoprovansal.

L’animashon, coordenaia de Chambra d’Oc dipé lo premìe de dzenê do 2015, de la Sità Metropolitòn-na, dedin les animashon iliaie a la lèi 482/99 desù le minouròn-he languistique e istorique, et in sarvisho semonù o teritouéro, ina posibilità de partadzo de cunusòn-he e de la memouére istoricca, ma aseù in’oportunità de crèisòn-he pre le nóve dzenerahion.

Dzavèin avó la competèin-he de l’Asesorà a l’Istrushon, Educashon e a la Culteura e Chambra d’Oc ansèin, pre lo 2015 ou l’ont desidà de donà o guetseut, qu’ou sarèt tenù de Alberto Milesi, in segròl pre amplifiìe la semonsa de rancontra e de sansibilizashon desù lo témo.

A piò do travòlh ordinéro de tradushon e li momeunn de refleshon languisticca an colaborashon avó lo Cesdomeo, ou sont ià calendarizhò d’apouintameunn pre aprotsìe e pre sansibilizhìe la populashon desù lo témo de le minouròn-he languistique. An modeunn de la partisipashon di parleunn localo a travèrs la realizashon d’antrevù an lèinga, i s’antreneront de prezèintashon de film documantéro, audiolêvro e peblicashon e otro materialo fèt de Chambra d’Oc e d’otre istitushon an grilheù desù lo témo do francoprovansal e des otre minouròn-he languistique e istorique do teritouéro.

Lo guetseut ou sarèt din la sala do scon plòn de Cascina Molines, din la Bibliotéca Comunala (Rouà Francesco Marchini, 3) dipé demécro 14 de dzenê 2015 de 15.30 a 18.30. Lo dzòrt de geutseut ou sarèt lo demécro, rinque andecòl ou poudreut iéhre lo dedzó avó li mémo oréro. Le proieshon ou sont programaie dipé le hinc oure de l’apré-midzòrt.

Pre li premìe dbeu apouintameunn ou sont prevù la proieshon do film documantéro “Le lingue storiche del Piemonte” de Riccardo Lorenzin, demécro 14 de dzenê a hinc oure e la prezèintashon de l’audiolêvro “L’urlo pietrificato” de Marco Rey, demécro 21 de dzenê delon a hinc oure. Les animashon do guetseut ou sont a partisipashon libra.

La cunusòn-he de la lèinga caraterizheunn l’ére de montinheù do Piemon e de Dzavèin, ou nos èide a aprotsìe in pasà istoricco, sosialo e culturalo bieunn antrisheunn, que de devèin pa defèrdre” soulinhe l’Asesour a l’Educashon e la Culteura Anna Cataldo. “De confió din l’intré de le dzènn do veladzo, di dzevenó de les escóle e de les asosiashon pre amasà hêta oportunità qu’avó de difareunn momeunn ou no propóze lo temouanhadzo de heunn qu’èt ià ma desutòt de donà viò a in patremouéno qu’ou vèt anfanchò.”

D’ieu po i sortereut lo programo dzeneralo de les animashon de dzenê e de fevrê, pre plu d’anformashon i pout mandà a l’Ufisho do Staff e de Segreterì do Santicó tel. 011.9326413 – amaritano@giaveno.it, a la Bibliotéca Comunala tel. 011.9379389 on bieunn lo sito www.giaveno.it.

(Tradushon de Matteo Ghiotto)


Condividi