Enti in rete L.482/99   

Monviso Re di Pietra - Poesie

Il Po al Pian della Regina

Lo Pò al Plan de la Reina

di Luigi Tribaudino

Il Po al Pian della Regina
italiano L'occhio del Viso lacrima dolore
per quel fanciullo ignaro e già corrotto
che, scavezzacollo, fugge sul piano
e a saltelloni s'incammina a valle.
Non gli regala uno sguardo il cavallo
che assorto bruca l'erba bruciacchiata
dal calore e spazzolata dal vento.
Forse ha intuito già che invecchiato e stanco
s'accosterà al lavacro dei suoi avi
solamente per un bagno di morte.

(da “I baci dell'ultima notte”)

occitan L'uelh dal Vísol plora dolor
per aquel filhet ignar e já corromput
que, temerari – ardit, fugís sus lo plan
e en sauteant s'enchamina aval.
Lhi regala pas un esgard lo caval
que absorbit brota l'èrba brusateaa
da la chalor e esbrossaa da l'aura.
Benlèu a intuït que já envielhit e las
s'arrambarè al bacin de si reires
solament per un banh de mòrt.