italiano L’associazione Chambra d’Óc dal 1999 collabora con enti istituzionali del territorio sulla promozione della cultura occitana e sull’incontro tra culture nelle valli occitane in Piemonte, ha aperto nel 2009 un settore interculturale.
Ha prodotto diversi cd di canto e danza, filmati, eventi musicali e teatrali ed è editrice di diverse pubblicazioni legate al territorio del cuneese e delle valli occitane. Cura inoltre il portale www.chambradoc.it Ha accumulato inoltre numerose esperienze legate all’organizzazione di camminate, eventi musicali, laboratori di musica e danza.
Nel 2010 ha messo in rete quattro corsi di canto e quattro corsi di ballo, in un progetto intitolato “Chantar e dansar”. Tra il 2008 e il 2010 ha organizzato tre lunghi cammini: “L’Occitania a Pè (1350 km in 70 giorni tra Viandio e Vielha in Catalogna), “Las Valadas Occitanas a Pè” (28 giorni nelle 13 valli occitane d’Italia), “Lo Tsamin Francoprovençal” (28 giorni tra Piemonte, Francia, Alpi svizzere e Val D’Aosta). Ha organizzato inoltre la settimana “Rom cultura aperta” a Cuneo nell’estate 2010 e promosso le inchieste di Maurizio Dematteis “Avem fach un sumi” sui nuovi insediamenti in montagna e “Vivem un novèl país” sulle comunità straniere nelle valli occitane. Queste esperienze hanno permesso di realizzare tre mostre fotografiche, tre film documentari sui cammini, due diari di viaggio, tre guide di cammini. Mostre e proiezioni della Chambra d’oc verranno offerti a coloro che intendono accogliere la Carovana.

SPECIALE 150 anni dell’unità di Italia
: la Chambra d'oc ha prodotto uno spettacolo musicale per i 150 anni dell'Unità d'Italia dal titolo “12 Lingue - Omaggio alle minoranze linguistiche storiche. L'unità d'Italia attraverso gli occhi delle minoranze linguistiche”, che su richiesta sarà ospitato dalla Carovana.