L'Anello forte di Usseglio organizza per i prossimi mesi un corso di avvicinamento ai lavori di taglio, cucito, maglia e ricamo. Insegnanti alcune delle socie più esperte in tali attività. Le riunioni saranno anche momenti di aggregazione sociale e scambio di saperi tradizionali. I dettagli e il calendario del corso verranno comunicati a tutti gli interessati mediante internet e locandine. I locali per le attività saranno messi a disposizione dal Comune di Usseglio.

In preparazione al corso, sabato 21 novembre 2015, alle ore 15, avrà luogo all’Albergo Rocciamelone, la presentazione del recente volume «Il Seicento a Ricamo, Dipingere con l’ago stendardi, drappi da arredo, paramenti liturgici», raccolta di studi a cura di Flavia Fiori, Margherita Accornero e Suor Maria Lucia Ferreri, del Laboratorio Restauro tessili antichi dell’Abbazia benedettina “Mater Ecclesiae” di Isola San Giulio d’Orta. Oltre che del libro, Flavia Fiori parlerà della storia del ricamo nel corso dei secoli. Il Laboratorio di Isola San Giulio d’Orta aveva a suo tempo eseguito il restauro della veste ricamata settecentesca del simulacro di Madonna della parrocchiale di Usseglio.

La presentazione del libro sarà perciò anche l’occasione per discutere sulla riproduzione rupestre di tale simulacro realizzata nel 1922 dal margaro-scultore Luigi Bertino Falìn sulle alture rocciose tra Margone e Malciaussìa, a cui Anna Gattiglia e Maurizio Rossi dedicano l'articolo «Ricami di pietra».

Alla fine dei lavori seguirà la consueta merenda.