Enti in rete L.482/99   

Elva - un paìs occitan

Elva, il tesoro nascosto della Valle Maira

Elva, lo tesòr estremat de la Val Maira

Elva, il tesoro nascosto della Valle Maira
italiano

Elva si trova in una posizione molto isolata, lontana dalle principali vie di comunicazione della valle Maira. Le prime testimonianze dell'esistenza di un nucleo abitativo in zona si fanno risalire ai tempi dei romani: è stata ritrovata in zona una lapide romana, attualmente murata e inglobata nella facciata della chiesa parrocchiale.

Il termine Elva si riferisce forse alla "Gens Helva"; un'altra ipotesi si rifà al nome delle tribù dei "Galli Helvi" stanziati sulle prealpi della Provenza.

Già nel 1200 Elva era soggetta alla signoria dei marchesi di Saluzzo; la sua posizione isolata le permise di passare quasi indenne tra le guerre e le occupazioni che travagliarono la valle.

Ci sono tre strade che portano ad Elva: la strada dell'orrido, o del vallone, e quella che segue il percorso delle antiche mulattiere da Stroppo verso il colle S. Giovanni. La terza, agibile nella buona stagione, dalla valle Varaita attraverso il colle di Sanpeire.

L'aspetto delle borgate è ancora di gusto medievale.Nella borgata capoluogo, Serre, si trova la parrocchiale e la casa della Meridiana. 

occitan Elva se tròba dins una lueia ben escartaa, luenha da las principalas vias de comunicacion de la Val Maira.Las primas testimonianças de l'existença d'un nucle abitatiu dins la zòna remonton al temp di romans: es estaa retrobaa una lausa romana, encuei muraa e englobaa dins la façada de la gleissa parroquiala. Lo nom d'Elva fai benlèu riferiment a la "Gens helva"; un'autra ipòtesi se refai al nom de las tribus di "Galli Helvi" que s'eron establits sus las prealps de la Provença.
Já ental 1200 lo país era subjèct a la senhoria di marqués de Saluces; sa posicion isolaa lhi a consentit de passar esquasi indemna a travèrs las guerras e las ocupacion qu'an tormentat la valada.
Son tres las vias que menon al país: la comba, aquela que seguís lo chamin de las vielhas mulatieras d'Estròp al Còl de Sant Joan, e la via que da la Val Varacha monta al Còl de Sampeyre, dubèrta masque dins la bòna sason.
L'aspèct de las ruaas a gardat un gust mediaval. Al Sèrre, la ruaa centrala, se tròbon la gleisa parroquiala e la casa de la meridiana.