A cour toujourn ma â counclù pâ ren.
Corre sempre ma non conclude niente.

A cour toujourn coumà uno vèso senso balla.
Corre sempre come un cane senza palle.

A vai a briddo batùo.
Va a briglia sciolta.

A vai a routto de col.
Va a rotta di collo.

A vai que â bruzo.
Va che brucia.

Al ee schancà coumà un strasoun.
È stracciato come uno straccione.

Al ee strasà coumà un pauras, un ladre, un boscasaire.
È strappato come un povero, un ladro, un boscaiolo.

Al ee sech coumà uno eitèllo, un arisoun, uno alinnho.
È secco come un ciocco di legno, un riccio, nottola di legno.

A s'ee pree un tabus.
Si è preso un pugno.

Al ee suget a sanhâ lou nâ.
È soggetto a sanguinare il naso.

Al ee têtù coumà un mùoul.
È testardo come un mulo.

Al ee chöit tout d'un crep.
È caduto di botto.

Al ee chöit tout d'un colbe.
È caduto tutto in un colpo.

Alèggre coumà un artibaccou.
Allegro come un saltimbanco.

Aguee caicaren a la simmo de la lengo.
Avere qualcosa in cima alla lingua.

A se nen vai lindou coumà un jouve.
Se ne va agile come un giovane.

Al iito pâ a soun lùec.
Non sta nel suo luogo (al suo posto).

Al iito pâ fèrm uno minutto.
Non sta mai fermo un minuto.

Al iito pâ fèrm nhanco a lou groupâ, lou tuâ.
Non sta fermo anche se lo leghi, se l'ammazzi.

Al a de bouna machouira.
Ha una buona dentatura.

A roump lî claap.
Rompe i piatti rotti.