Enti in rete L.482/99   

Toponomastica 17 Comuni Valli di Lanzo

Ala

Àla

Ala
italiano La maggior parte degli storici è propensa a credere che i primi abitanti delle valli di Lanzo siano stati i Celti: ne sarebbero testimonianza l'origine di alcune parole come «all» (Ala) «alto». Per quanto riguarda il borgo, di cui non si conosce con esattezza l'origine, tuttavia si ritiene che esistesse già nell'anno 1000 con le sue caratteristiche frazioni principali, ancora oggi vive. La prima citazione scritta risale al 1267 quando il marchese di Monferrato concesse le miniere della Valle a Barizelo di Gerola.

Successivamente alla dominazione Romana, le valli subirono la dominazione dei Longobardi, poi di Gotranno Re di Borgogna, ed ancora di Carlo Magno che le aggregò alla contea di Torino. Nel 1200 si impose il dominio dei Savoia: infatti il principe Tommaso nel 1295 ottenne l'investitura quale signore del castello di Lanzo.

Avvenimento significativo si ha nel 1872 quando si diede avvio ai lavori per la strada carrozzabile Ceres-Ala. Infatti con l'apertura della rotabile, Ala divenne un importante centro di villeggiatura e di escursioni alpinistiche. L'inaugurazione del Grand Hotel nel 1909 consacrò Ala, che fin dalla seconda metà dell'800 era meta di numerosi villeggianti, stazione di fama internazionale.

franco-provenzale

(grafia BREL)

È-zmìèt qué "Ala" è-fùsét tout lou téritori cou alàvét daou pount dal Sàlès aou Pion dla Mussa, é la piasi d'ourà i-èrt tchamà Prusél. Cazi tuti li storic   ou-pénsount qué li primi abitant dal valàdès ad Lons, ou-sount stà li Celti: a téstimounionsi carque paròlès coùmé "all" (Ala) qué è-voout diri "aout".

Pénsèn qué lou pais ou-ézistìt djà ant l'an mila coun al frasioùn qué trouèn ancoura ourà; lou prim doucumont scrit a l'ist dou 1267 cant qué lou Marquéis ad Mounfrà ou l'ot countchédù al minérès dla valada a Barizelo di Gerola.

Dopo li roumon al valàdès ou-sount stà douminà da li Longobardi, li Burgundi é da Carlo Magno. Ant 'ou X secoul, i-at pasà co li Saraceni é li Unni, tant qué ès-miét cou l'ant lasià lou noum an routchoùn tchamà "Sarasin" (Bàrmès) é "La rotchi dli Ouns".

Ant 'ou 1295 grasie aou Prinsi Tommaso è-i-at ancaminà la douminasioùn dli Savoya ant al valàdès. Ant 'ou 1872 ès-ancàminét li travai par li vìi neuva Sérés-Ala (loudji 9 Km. lardji 3 m. ) ist-sta stà finià ant 'ou 1873. Can cou l'an duèrtà la vìi, Ala èst vénouò n'impourtant tchèntro ad vilédjatura, particoularmont d'éscoursioun alpinìstiquès. L'inaougurasioùn dou Grant Otèl, ant 'ou 1909, ou-l'at counsacrà Ala, qué fin da la scounda métà dou Milaeutsont i-èret dèstinasioùn ad tanti vilédjant, stasioùn ad fama intérnasiounal.