Enti in rete L.482/99   

Toponomastica 17 Comuni Valli di Lanzo

Cantoria

Tchantouéri

Cantoria
italiano Anticamente il paese si chiamava "Canturia": secondo una prima ipotesi il nome potrebbe derivare dalla Centuria Romana, che forse ebbe sede in questa località (opinione avvalorata dal nome "Tchantouéri" che i cantoiresi danno al centro del paese); mentre una seconda ipotesi lo fa derivare da cantoria, poiché in paese vi sarebbe stato un convento di monaci.

I primi abitanti della Val Grande, quindi anche di "Cantoira", furono quasi certamente di stirpe ligure e si fusero in seguito con gruppi celtici. I primi documenti scritti su Cantoira risalgono all'inizio del secolo XIV. Come molti altri comuni delle Valli seguì le sorti della Castellania di Lanzo.

Nel 1350 fu dominio dei Visconti di Baratonia. Nel 1724 venne data in feudo a Carlo Emanuele Ripa di Giaglione, passò ai Bigliani nel 1769. In seguito le vicende politiche, economiche e sociali furono strettamente legate al Regno Sabaudo.

Guglielmo di Monferrato, succeduto ai Vescovi di Torino nella proprietà della Castellania di Lanzo, nel 1267 da' in concessione ai fratelli Barizelo di Gerola tutte le miniere della Val d'Ala. A tale scopo vengono costruiti i borghi di Pertusio e Chiabertetto. Da allora in poi la storia di Ala seguì le vicende della Castellania di Lanzo: da feudo dei Savoia a dominio degli Este. Con lo smembramento della Castellania ad opera di Vittorio Amedeo II, Ala venne infeudata Giorgio Giuseppe Compas de Brichanteau.

franco-provenzale

(grafia BREL)

Oun bot ès dit queu lou pais ou-s'eus-tchamavet "Canturia", é eunsima a 'sta coza è-y-à doue ipotézi: la prima i-dit queu pourit dérivà da la "centuria" romana, queu forse-y-èt sénde eunt 'ou pais. La séconda ipotézi i-dit énvétche i-dit qu'è 'na queuntourì, ou-y-èrount frà cou tchantavount.

Li prim abiteunt dla valadda ou vinont proubabilmeunt da la stirpe ligoure  é ou s'ont foundù a li group Celtici queu-y-è djà sou post. É li prim docoumeunt éscrit eud Queuntoira ou sount dou sécoul XIV (d'eudvant é-y-è gnènte d'éscrit) é eunt l'évoulousioun dla storia é-y-è séguì l'istèsa sorte eud tuiti ill'aoutri pais deul valades é couindi è-t'avù varie dominasioun da li visconti eud Baratonia fin a Carlo Emanuele Ripa di Giaglione é pè è-l'à pasà divérse douminasioun finqué è-t'istaya eunt 'ou Regno d'Italia a li nostri dì.