Enti in rete L.482/99   

Novità, testimonianze e interviste

Corso intensivo - Il francoprovenzale: che cos’è?

Cours entensivo de francoprovensal - Lo francoprovensal: quei qu’ét ?

6 lezioni di francoprovenzale tenute da Matteo Ghiotto – Sportello linguistico francoprovenzale Valle di Susa - MODULO D'ISCRIZIONE A FONDO PAGINA

italiano

La Città Metropolitana di Torino in collaborazione con la Chambra d’Òc propone un corso intensivo di 6 lezioni di francoprovenzale, tenuto da Matteo Ghiotto dello Sportello linguistico francoprovenzale della Valle di Susa. Gli incontri si terranno presso il Ce.S.Do.Me.O. di Giaglione (massimo 5 persone) i sabati 24 aprile, 1° maggio, 8 maggio, 15 maggio e 22 maggio dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e sabato 29 maggio dalle 8.30 alle 13.30. Trovate tutti i riferimenti alla pagina: http://www.chambradoc.it/eventiEPubblicazioni/Corso-intensivo-Il-francoprovenzale-che-cose.page.

Il corso è rivolto al personale della Pubblica Amministrazione e aperto a tutte le persone interessate a scoprire o a perfezionare la loro conoscenza della lingua francoprovenzale. Le lezioni saranno gratuite, ma per partecipare bisogna iscriversi entro il 22 aprile compilando il modulo d'iscrizione a fondo pagina.

Le lezioni vanno a integrare il corso “Parlé, leire e eicrire an francoprouvensal a Graviére” http://www.chambradoc.it già disponibile sul sito della Chambra d’òc da alcuni anni, che permette a chi lo desideri di sperimentarsi con l’apprendimento della lingua francoprovenzale.

Ogni singola lezione sarà strutturata in due parti: la prima verterà su aspetti di natura sociolinguistica e culturale, con l’analisi di elementi specifici dell’area francoprovenzale cisalpina e d’oltralpe, mentre la seconda sarà dedicata alla proposta di uno studio grammaticale di base del francoprovenzale, partendo dalle sollecitazioni del manuale per infine spaziare sulle altre varianti. Gli incontri prevedono il coinvolgimento dei partecipanti attraverso la lettura e l’ascolto di testi e l’esecuzione di esercizi.

Il corso è promosso dalla Città Metrolitana di Torino, realizzato dalla Chambra d’oc, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del programma di interventi previsti dalla legge 482/99 “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche”, coordinato dalla Regione Piemonte.

franco-provenzale

La Velò Metropolitan-na de Turin en collaborashon avó la Chambra d’Òc lhe propose in cours entensivo de 6 leshon de francoprovensal, tenù de Matteo Ghiotto do Guetseut languesticco francoprovensal de la Val de Suse. Le rancontre ou seront o Ce.S.Do.Me.O. de Dzalhon (pa plu de 5 presseneu) li dessando 24 avril, 1ér mai, 8 mai, 15 mai e 22 mai de 8.30 a 12.30 e dessando 29 mai de 8.30 a 13.30. Ou trovà touit li referimeunn a la padze: http://www.chambradoc.it/eventiEPubblicazioni/Corso-intensivo-Il-francoprovenzale-che-cose.page

Lo cours ou l’eut endrehiò o personalo de la Peblicca Amministrashon e ivert a toteu le presseneu enterishìe a dehrevir on a perfeshonar sa cunussanse de la leinga francoprovensala. Le leshon ou seront gratouite, tun pre partissipar i fot ehrire-se intro li 22 avril an compileunn lo modulo d'ehrishon o fon de la padze.

Le leshon en dereita ou vont integra lo cours “Parlé, leire e eicrire an francoprouvensal a Graviére” http://www.chambradoc.it dzò desponiblo dessù lo sito de la Chambra d’òc dipé carque eunn, qu’ou conseunt a hi qu’ou desiro d’esperimentasse din l’amprentissadzo de la leinga francoprovensala.

Tsaque leshon hanglhére lhe saret organizhò an deuve pert: la premiére dessù de tret de nateura sossiolanguesticca e culturala, avó l’analizhe d’elemeunn spesseficco de l’ére francoprovensala de he caro e de l’otro caro de les Alpe, stou que la seconda lhe saret dedeiò a la proposeshon d’in eheudio grammaticalo de base do francoprovensal, an modeunn do manualo pre enfin avouitar les otre varieinte. Le rancontre ou prevaio l’engadzemeunn di partissipeunn moueieunn la leteura e l’ahutto de testo e l’esecushon d’esersisho.

Lo cours ou l’et volù de la Velò Metropolitan-na de Turin, realizhò de la Chambra d’oc, finansiò de la Presedeinse do Conselh di Ministro, din lo doméno do programmo d’entreveunn prevù de la lei 482/99 “Norme en matére de sovegarda de le minoranse languestique istorique”, coordenà de la Rezhon Piemon.