Enti in rete L.482/99   

Testimonianze

L'economia delle terre alte

L'economia delle terre alte

"L'écounoumia dle tère alte"

Scheda Lavoro in montagna
italianoÈ sempre un po' difficile affrontare il tema del lavoro in montagna. Si tratta di un argomento piuttosto vasto, già affrontato con cura e precisione da illustri ricercatori. Molto, sotto tutti i punti di vista, è già stato detto, forse quasi tutto: il rischio di cadere ne...
franco-provenzale È-i-eu seumper maladoueurn descoueuri d'oou travai eun mountagni. Es-tratet d'un ergoumeunt tro gro, djeu efrountà e studià da tènti proufèsour. Gro è-i-eust ...
Fisal e Fislot.

Fisal e Fislot.

Lou Fisal é lou Fislot.

Storia raccontata da Maria, Usseglio.
italiano Poi quale c'era che si raccontava qui a Margone... quella di Fisal che andava su... era uno che non si sapeva come definirlo, se una persona o un animale. Insomma che arrivava alle baite del Vaiet e mangiava tutto, galline, conigli e tutto, faceva dispetti e buttava tutto per aria; allora raccontan...
franco-provenzale Peu cala qu'è-y-ère qué nou si countièn sì a Mergoùn... sa' dlou Fisal qué ou alavet su ... ou-y-ère un cou savioùn gnint a défin...
Michele Baietto: la fisarmonica di Lemie

Michele Baietto: la fisarmonica di Lemie

Michele Baietto: l'armoni eud Lèmies

di Pierluigi Ubaudi
italianoMichele si ricorda la data di quando ha incominciato a suonare, era il quattordici novembre del 44. Ha preso dodici o quindici lezioni di fisarmonica e poi ha cominciato a suonare in giro.Ha suonato dal 44 al 59 poi si è trasferito a Torino e ha smesso...ha poi ricominciato nel 75, venticinqu...
franco-provenzale Michele ous-ricouerdet figna la data dlou dì cou l'à-euncaminà a sounà: ou i-èret li catorze eud nouvèmber doou carantècat. Quieul ou sounaveut l'armon...
Djouanìn e Mariéta.

Djouanìn e Mariéta.

Djouanìn é Mariéta.

Leggenda raccontata da Pinuccia, Ala di Stura
italiano Djouanìn arrivava da Ceres, la sua fidanzata era di qui, di Pian d'Attia, dove stiamo per andare, e al Pian d'Attia andava sempre a trovarla. Però avevano un accordo: non poteva venire il sabato sera, poteva venire tutti i giorni della settimana ... il lunedì, il martedì...
franco-provenzale Djouanìn ou ruvavet da Séres la soua mourouza è-y-èret d'isì du Pian d'Atia eudoua oura dj'alèn, é ou vinivet trouala aou Pian d'Atia pér&ograv...
Virginio Perino: il maestro della Banda di Traves

Virginio Perino: il maestro della Banda di Traves

Virginio Perino: Lou maestro ‘dla Musica eud Trave

di Pierluigi Ubaudi
italiano Virginio è il maestro della Banda di Traves comincia con una breve storia del gruppo. La banda è stata fondata nel 1924 per iniziativa degli abitanti del paese e con l'aiuto del maestro Domenico Papurello di Lanzo. Dal 1924 si è iniziato a organizzare il gruppo e studiare il re...
franco-provenzale Virginio ou i-eust lou maèstro dla beunda eud Trave é ou i-à euncaminà l'intérvista couèntant eun pô la storia dla beunda eud Trave.La beunda eud &egrav...
Dino Ubaudi: suonatore e coscritto da festa

Dino Ubaudi: suonatore e coscritto da festa

Dino Ubaudi: musicant e couscrit da fèsta

di Pirluigi Ubaudi
italiano L'interesse musicale inizia negli anni '55 -'60 quando si avvicina alla banda musicale di Cantoira appena ricostituita grazie all'opera del parroco Don Aldo, di alcuni veterani più un gruppo di allievi. L'apprendimento del solfeggio avviene grazie all'insegnamento dei musicanti più an...
franco-provenzale Dino ou i-eust euncaminà a interèsase a la muzica a mètà doou sincantèsinc o sésanta cant ou l'à euncaminà a sounà eun tla buenda eud Can...
Carla Cavatore: foto, canzoni e fantasia

Carla Cavatore: foto, canzoni e fantasia

Carla Cavatore: foto, tchansoun e fantasia

di Pierluigi Ubaudi
italianoLa vita di Carla, specialmente nel periodo della sua infanzia, non era quella normale dei bambini di oggi, che passano la giornata a giocare, proprio perché Carla ha iniziato a lavorare, fin da giovanissima. Il padre e le due sorelle più vecchie, hanno sempre fatto diversi lavori: il p...
franco-provenzale La vita eud Carla, spetchalmeunt eunt-lou pèriodo da magnà è-i-èret gnint seulla nourmala dli magnà dou li dì d'euncouè cou pasount la djournà a...
Santa Cristina: una festa come una volta

Santa Cristina: una festa come una volta

Santa Cristina: ina festa a moda viej

di Renzo Rollero
italianoLa festa di Santa Cristina è senza dubbi la festa più bella e più importante di Cantoira. E' organizzata dai rettori del santuario e dai priori della festa. I rettori del santuario sono due coppie di sposi che in genere, proprio per mantenere la tradizione, vengono presi e scelt...
franco-provenzale La festa ‘d santa Questina est sens' autou la festa piu bélla e piu ampourténta ‘d Cantoira.Ist ourganisai da li Retou dlou santuari e da li Priou dla festa.Li retou dlou san...
spacerprevious