Enti in rete L.482/99   

"Valle Roia - Valle Bevera"

“VAL RǑIA – VAL BĔUŘA"

poesia di Giüxe Limon - Olivetta San Michele

"Valle Roia - Valle Bevera"
italiano

Noi siamo gente di poche parole

assomigliamo a questa terra arida

bruciata dal sole come dal gelo

consumata da scirocco e tramontana,

nella valle la luce si fa scura...

come la voce del nostro parlare

che esce dal fondo di una gola

dove l'acqua corrente rimane imbrigliata.

Aspre pietre color del vino,

umidi cieli alti lassù

come tetti d'ardesia...

che la nebbia nasconde

nei suoi veli.

Piove, silenzio, il tempo si è

addormentato in braccio

alla solitudine che vola

nella vallata come...

un vento sottile.

 

occitan

 Nautri ĕm ğĕnt d'paǔke paraǔle

hăh'mǐam a stă tĕřa grama

brüixăia d'á ĕ ğĕe früstā..

d'á ĕe hǐrŏk ĕ rămuntana..

n'ă valĕra a ciairǔu a h'fai

scüra cum a vǔx d'ĕe nŏstr parlăa

că hŏrt d'ă ĕ fund d'n'ă guřa,

d'ǔn răiga cruenta a rĕsta barăia.

Aigrí baǔhi curǔu d'ĕ vǐn,

übagi ĕ cĕli auti,

amǔn cum tǐci d'ardĕxia

că nĕğǐa a ciăta...

n'ǐ hĕi vĕli.

Ciöu, hǐl'nhǐu ĕ tĕnp..

ĕ hĕ dürm'ntă n'ǐ baǔhi

a hulitudine că vŏřa

n'ĕ valăie cum..

n'vĕnt.. fǐn.. fǐn...

 

 

Fiorella Lorenzi Ariani