Il progetto di tradurre questo racconto nacque in seguito al convegno di Stornoway (Isole Ebridi) del maggio 1987 sulle pubblicazioni per l'infanzia nelle lingue meno diffuse.

Il libro, il cui titolo originale è Martin Krpan, scritto dallo sloveno Fran Levstik nel 1858, fu tradotto in cimbro, in francoprovenzale e, nel 1992, in occitano da Stefano Martini di Pietraporzio (valle Stura).

Il racconto narra le imprese e le peripezie di Martin Querpan, un uomo dotato di una straordinaria forza fisica.