Il libro è stato scritto nella varietà dialettale occitana di Roure (valle Chisone); la grafia adottata è quella normalizzata (classica).

Non avendo l'autore del testo premesso una tabella esplicativa delle corrispondenze tra grafemi/digrammi e pronunce, essa è stata ripresa integralmente dall'ELI, Vocabolari a figuras. Occitan, edito da Ousitanio Vivo, in quanto tale pubblicazione presenta in modo completo la grafia classica dell'occitano cisalpino normalizzata nel 1999 dalla Commissione Internazionale per la Normalizzazione Linguistica del'Occitano Alpino.



Pronuncia delle vocali

o/ó = u it. ex. morre, gloriós

ò = o it. ex. pòst

u, ú = u francese ex. mur, música

a (finala) = di solito o it., ma anche a, ë

a, à, é, è, i, í = come in it.

á = o it. ex. aviá, avián, linjariá, batuá (a Blins)

Pronuncia delle consonanti

c = k davanti: a, ò, o, u ex. calinhar, còire, colp, culhier

qu = k davanti: e, i ex. quèrre, aquel, quintal

qu = k davanti: a, ò (en cèrt’un cas) ex. quatre, quaranta, aquò

ch = c(i) it. in tutte le posizioni ex. chauça, crochetar, chissar, pachòc, chocolata, chuchar, uch

g = g(h) it. davanti: a, ò, o, u ex. gaire, fagòt, magon, figura

gu = g(h) it. davanti: e, i ex. guèrs, guinchar

g, tg = g(i) it. davanti: e, i ex. gent, gipar, viatge

j, tj = g(i) it. davanti: a, ò, o, u ex. minjar, viatjar, jòus, jorn, jurar

s = s sorda a inizio e a fine di parola, all'interno di parola vicino a una consonante

ex. solelh, tres, escòla, absent

ss = s sorda tra due vocali ex. caissa, rossa

c = s sorda davanti: e, i ex. ceba, cinc

ç = s sorda davanti: a, ò, o, u

e in fine di parola ex. dança, chançon, braç

x = s sorda ex. tèxte

tz = s sorda in fine di parola ex. dètz

s = s sonora tra vocali ex. ase, maison

z = s sonora a inizio di parola e in casi particolari

ex. zoològic, azur, realizacion

x = s sonora nel prefisso ex- davanti a vocale ex. exemple, exercici, examinar

tz = s sonora all'interno di parola ex. dotze, tretze, setze

lh = gl (it. paglia), /i/j (dell’occitano) ex. palha, filha, familha

nh = gn it. ex. anhèl

gn = gn it. in parole particolari ex. magnífic, signar, ignorar, dignitat

Altre regole di pronuncia dell'occitano cisalpino.

(tenendo conto delle differenti pronuncie sul territorio)

Viene pronunciata Exemple

as (finale) as/es/e/òs/os/aa vachas

ai (non tonico) ai/ei/i maison

aü/eu/ei aüra, maüra

ao (tonico) òu muraor (da murador)

ao (atono) ao/òu/o Draonier, paor

au (atono) au/o aubèrge

aoi òi rata volaoira

ae aè/ei/è paela, chaena (da chadena)

au (atono) au/o auberge

ea eà/ià beal, leam

eè/iè veèl

bl, cl, pl, fl, gl bl/bi, cl/qui, pl/pi, fl/fi, gl/gui blanc, clau, plòu, flor, gleisa

ble, cle, fle, ple (finali) ble/bi, cle/qui, fle/fi, ple/pi estable, cèrcle, enfle, exemple

bl, cl, pl bl/bi, cl/qui, gle/pl, ple/pi blanc, clau, plòu