Enti in rete L.482/99   

Lingua e cultura di un territorio montano

Premio Ostana: emozioni, riflessioni e ricordi.

Premio Ostana: emozioni, riflessioni e ricordi.

Prèmi Ostana: emocions, reflexions e recòrds

di Fredo Valla
italiano Se a dieci anni dalla prima edizione del Premio Ostana mi si chiede di mettere in fila emozioni, riflessioni e ricordi, la prima cosa che mi viene in mente è che non è importante il luogo - una valle occitana in cui l’identità linguistica, da non confondere con la tradiz...
occitan Se a dètz ans da la premiera edicion dal Prèmi Ostana me demandesson de butar en fila las emocions, las reflexions e lhi recòrds, la premiera causa que me ven en ment es qu&rsqu...
Monviso: la montagna simbolo si racconta. La Montagna tra Illuminismo e Romanticismo (N.3)

Monviso: la montagna simbolo si racconta. La Montagna tra Illuminismo e Romanticismo (N.3)

Lo Vísol: la montanha símbol se còntia. La montanha entre l’illuminisme e lo romanticisme (n. 3)

di Sergio Beccio
italiano Nel ‘700 illustri scienziati, naturalisti, geologi, geografi animati da razionalità illuministica, rivolgono le proprie ricerche allo studio sistematico delle Alpi per meglio comprenderne la nascita e l’ evoluzione, affascinati dalle forze messe in gioco dalla Natura. Con la prim...
occitan Ental ‘700 d’illustres scienciats, naturalistas, geòlogs e geografs animats da una racionalitat illuminística, adreçon lor recèrchas a l’estudi sistem&a...
Monviso: la montagna simbolo si racconta.  Guide neolitiche su percorsi di antiche globalizzazioni (n.1)

Monviso: la montagna simbolo si racconta.  Guide neolitiche su percorsi di antiche globalizzazioni (n.1)

Lo Vísol: la montanha símbol se còntia.  Guidas neopolíticas sus de percors d’anticas globalizacions (1.)

Di Sergio Beccio
italiano Il Monviso è una montagna simbolo, un riferimento senza tempo, visibile da ogni luogo del territorio piemontese, e non solo; probabilmente creduto una divinità per questo suo innalzarsi verso il cielo, punto di contatto tra la terra e l’infinito, metafora dell’ignoto, divi...
occitan Lo Vísol es una montanha símbol, un ponch de referença sensa temp visible da tuchi lhi cants dal territòri piemontés e ren masque: cregua benlèu una divinit...
Monviso: la montagna simbolo si racconta. Dal Pertuis de Viso alle guide di carta delle Alpi Cozie (N.2)

Monviso: la montagna simbolo si racconta. Dal Pertuis de Viso alle guide di carta delle Alpi Cozie (N.2)

Lo Vísol: la montanha simbol se còntia. Dal Pertuis dal Vísol a las guidas sus papier des Alps Còcias (n. 2)

di Sergio Beccio
Liberamente tratto dai testi di C. Morello, S. Beccio, M. Bovero e H. Tranchero - Pastori di Montagne - Editore Graph Art - Manta 2017
italiano L’attività di accompagnamento in montagna, insieme al piccolo commercio transfrontaliero, alimentò fin dall’antichità le economie di confine, garantendo un minimo di benessere a territori altrimenti vocati alla mera sussistenza. Più in alto della paura: quest...
occitan L’activitat d’acompanhament en montanha, ensem al pichòt comèrci transfrontalier, fins da l’antiquitat a alimentat las economias de frontiera, en garantent un m&iacut...
Occitania, dove vai?

Occitania, dove vai?

Occitània, ont te’n vas?

di Ines Cavalcanti
italiano Nel medesimo giorno e quasi alla medesima ora mi sono arrivate due notizie, tutte e due parlano di Occitania, tutte e due interessanti, ma decisamente contrastanti tra di loro. La prima annuncia la nascita de L’Estrasetta , giornale satirico nato a Marsiglia, che fa un’analisi mol...
occitan Dins lo mesme jorn e esquasi a la mesma ora me son arribaas doas nòvas, totas doas regardantas l’Occitània, totas doas interessantas, mas decisament contrastantas entre elas. La p...
Maria Soresina. Dante e i Catari 10. Calunnie e libertà.

Maria Soresina. Dante e i Catari 10. Calunnie e libertà.

Dante e lhi catars: calómnias e libertat

di Maria Soresina
italiano Da che mondo è mondo, la storia è sempre stata scritta dai vincitori, che, per far sembrare più gloriosa la loro azione, si sono premurati di dipingere i vinti come pericolosi criminali, come il male assoluto. Così è sempre stato fatto anche dalla Chiesa nei con...
occitan Despuei que lo mond es mond l’estòria es sempre estaa escricha dai vincitors, que per far semelhar pus gloriosa lor accion se son premurats de pintrar lhi vinçuts coma de perilh&...
A Ostana più che i lupi temiamo gli sciacalli

A Ostana più che i lupi temiamo gli sciacalli

A Ostana mai que lhi lops temem lhi chacals

Le offerte per Bruno Ferrato sono raccolte presso la “Galaberna”, “i Faunet”, l’agriturismo “A notro mizoun”.
italiano In Ostana è in corso da anni un difficile lavoro dell’Amministrazione per ridare consistenza numerica e qualitativa alla comunità, che cresce in funzione di uno sviluppo economico che dia modo agli abitanti di vivere in montagna con dignità in un clima di solidariet&agra...
occitan A Ostana despuei d’ans es en cors un difícil trabalh d’administracion per donar mai de consistença numérica e qualitativa a la comunitat, que creis en foncion d&rsqu...
BOGRE: com’è nata l’idea del film. Lo racconta Fredo Valla in questa video intervista

BOGRE: com’è nata l’idea del film. Lo racconta Fredo Valla in questa video intervista

BOGRE: coma es naissua l’idea dal film. Lo cònta Fredo Valla ental video publicat

Bogre: il viaggio di Bogomili e Catari nell’Europa del Medioevo
italiano Fredo Valla dagli anni 70 frequenta l’Occitania d’oltralpe, si appassiona ai temi culturali che maggiormente la rappresentano nell’immaginario collettivo. Il tema dei catari è uno di questi. Nel video che pubblichiamo il regista racconta come è nata l’idea del...
occitan Fredo Valla despuei lhi ans ’70 frequenta l’Occitània de l’autre cant des Alps, s’apassiona ai tèmas culturals que la representon de mai dins l’imaginari ...
Pastori di Montagne Le Guide Alpine del Monviso

Pastori di Montagne Le Guide Alpine del Monviso

Pastres de Montanhas Las guidas alpinas dal Vísol

i volti e le storie dei primi valligiani che fecero dell’accompagnamento in montagna un mestiere
italiano o gni armonia crea amore…noi salimmo ai monti per cercare quell’armonia e recarla agli altri uomini e trasformarla in amore…mi balenò imperiosa alla mente la vocazione: mi sarei fatto pastore, pastore di montagna!” Guido Rey - Lettera a Ettore Zapparoli ...
occitan “ chasque armonia crea d’amor... nosautri poérem ai monts per cerchar aquela armonia e la cerchar a lhi autri òmes e la transformar en amor... me venet imperiosa en ment l...
Ostana: una storia di accoglienza.

Ostana: una storia di accoglienza.

di Giacomo Lombardo
italiano Da qualche anno è chiaro che gli sbarchi sulle coste italiane di gente che scappa da guerre e dalla fame non è un fenomeno transitorio ma che si è all’interno di un esodo che porterà a squilibri economici, territoriali, sociali, di grave entità; a livello n...
Maria Soresina - Dante e i Catari 9. Credenze e usanze.

Maria Soresina - Dante e i Catari 9. Credenze e usanze.

Dante e lhi catars: creienças e costumas

di Maria Soresina 
http://www.youtube.com/watch?v=qIRYW9r0Jf4
italiano Oltre ad alcuni importanti capisaldi dottrinali, i catari avevano anche tutta una serie di usanze e pratiche particolari. Il mio obiettivo è quello di dimostrare che anche su queste piccole cose, il pensiero di Dante coincideva con quello dei catari. Quali sono queste “piccole ...
occitan En mai d’uns importants fondaments doctrinals, lhi catars avion decò tota una seria de costumas e de pràcticas particularas. Mon bjectiu es aquel de demostrar que bèla sus...
Maria Soresina - Dante e i Catari 8. Il consolamentum.

Maria Soresina - Dante e i Catari 8. Il consolamentum.

Dante e lhi catars: lo consolamentum

di Maria Soresina 
http://www.youtube.com/watch?v=WN9i0HG5d54
italiano Il consolamentum era l’unico sacramento dei catari. Il nome deriva dal fatto che lo Spirito Santo era detto, in greco, paraclito , che significa consolatore, e il rito consisteva nell’imposizione delle mani, con cui, come attestato negli Atti degli Apostoli, veniva conferito lo Spi...
occitan Lo consolamentum era lo solet sacrament di catars. Lo nom deriva dal fach que l’Esperit Sant era dich, en grèc, paraclito , que Acts de lhi Apòstols, venia conferit l&...
BAÌO 2012 vista da un sonador

BAÌO 2012 vista da un sonador

Baïa 2012 vista da un sonador que aüra viu entre Nicaragua e Mexic

Fotografie di Andrea Fantino
Testo di Marco Ghezzo
italiano La musica e la danza sono elementi centrali nella Baio, presenti durante il giorno e la notte. Il ruolo di sonador, poi, gode di una sorta di statuto a parte rispetto alle altre figure del corteo. È l'unico infatti che rompe il vincolo stretto della “compaesanit&agrav...
occitan La música e la dança son d’elements centrals dins la Baïa, present durant lo jorn e la nuech. Lo ròtle dal sonador, puei, joís d’una sòrta ...
Da un delta all’altro. La letteratura del paesaggio tra Rodano e Po

Da un delta all’altro. La letteratura del paesaggio tra Rodano e Po

Da un delta a l’autre. La literatura dal païsatge entre Ròse e Pò

di Irene Lycourentzos - Università degli Studi di Ferrara - Corso di Laurea Magistrale in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE - Relatore: Prof.ssa Monica Longobardi
Tesi scaricabile a fondo pagina
italiano Marinai che si avventuravano nella nebbia fitta, silhouettes di pioppi allineati sugli argini, spartane capanne di canna affacciate sulle rive del fiume: ecco come si è presentato ai ...
occitan Mariniers que s’aventuron dins la nèbla espèssa, siloetas de plòbas rinjaas sus las ribas, espartanas cabanas de cana sus la ribas dal flum: vaquí coma s’es p...
Maria Soresina - Dante e i Catari 6. La dottrina: la reincarnazione

Maria Soresina - Dante e i Catari 6. La dottrina: la reincarnazione

Dante e lhi catars. La doctrina: la reincarnacion

di Maria Soresina
http://www.youtube.com/watch?v=ukyB32OdxDs

italiano «Che cosa succede dopo la morte?». Questa è forse la domanda più angosciante che l’uomo si è da sempre posto, e che continua a porsi. Le risposte che si è dato sono innumerevoli. C’è chi pensa che non succeda proprio niente, ma la grande m...
occitan «Çò que arriba après la mòrt?» aquesta, benlèu, es la demanda pus angoissanta que l’òme s’es da sempre pausat e que contúnia...
Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea di Camargue Blad de Luno

Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea di Camargue Blad de Luno

Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea de Camargue Blad de Luno

di Valentina Prugni
Tesi scaricabile a fondo pagina
italiano Tutto ha avuto inizio nella primavera del 2016, sui banchi dell’Università degli studi di Ferrara, durante le ore del corso di Filologia romanza (nella sua articolazione moderna come Fortuna delle letterature romanze ) tenuto dalla professoressa Monica Longobardi: la letteratura del...
occitan Tot a agut començament dins la prima dal 2016, sus lhi bancs de l’Universitat de Ferrara, durant las oras dal cors de Filologia Romànica ( dins son articulacion modèrna co...
Maria Soresina - Dante e i Catari 7. No ai sacramenti.

Maria Soresina - Dante e i Catari 7. No ai sacramenti.

Dante e lhi catars. No ai sacraments

di Maria Soresina
http://www.youtube.com/watch?v=j1glQDxC0Rc
italiano I catari rifiutavano, con motivazioni diverse, tutti i sacramenti della Chiesa cattolica. Nel video spiego quali erano queste motivazioni. E Dante? Qui le sorprese sono davvero notevoli. Lo sono state anche per me, man mano che cercavo di scoprire, nei versi della Commedia, la posizione di Dan...
occitan Lhi catars refusavon, abo de motivacions diferentas, tuchi lhi sacraments de la Gleisa catòlica. Ental video vau explicar qualas eron aquestas motivacions. E Dante? Aicì las s...
Maria Soresina. Dante e i Catari 5. La dottrina: Gesù Cristo e la croce

Maria Soresina. Dante e i Catari 5. La dottrina: Gesù Cristo e la croce

Dante e lhi Catars: Jesús Crist e la crotz

di Maria Soresina, video di Andrea Fantino
http://www.youtube.com/watch?v=MJMTjZho9hE

italiano I catari si dicevano «Buoni cristiani», quindi si riconoscevano come seguaci di Cristo, ma – e la cosa può stupire – non credevano che Gesù Cristo fosse Dio. È quindi evidente che, se Dante fosse stato un buon cattolico, avrebbe detto a chiare lette...
occitan Lhi catars se dision “Bòns crestians”, donca se reconoission coma de disciples de Crist, mas – e la causa pòl estonar – creïon pas que Jesús Crist f...
Maria Soresina - Dante e i Catari 2. Farinata degli Uberti

Maria Soresina - Dante e i Catari 2. Farinata degli Uberti

Dante e lhi Catars. Farinata degli Uberti

di Maria Soresina, video di Andrea Fantino
http://www.youtube.com/watch?v=ObKqh-oc03o
italiano Dante era un uomo di grande cultura. Conosceva l’intero scibile dell’epoca e lo utilizzò in modo libero e creativo, prendendo immagini, spunti, idee da tutto e da tutti: non solo dalla Bibbia, ma anche dai pagani (non dimentichiamo che il suo maestro è Virgilio!) e persino...
occitan Dante era un òme de granda cultura. Conoissia l’entier saber de l’època e l’adobret d’un biais creatiu, en prenent d’esponchs, d’ideas da tot e da tu...
Oltre il Medioevo: la letteratura occitanica moderna torna all'Università

Oltre il Medioevo: la letteratura occitanica moderna torna all'Università

Delai de l’Atge mesan: la literatura occitana modèrna torna a l’Universitat

di Monica Longobardi (Università di Ferrara)
italiano Al secondo anno dei miei studi universitari (1975-76), frequentando Filologia romanza, m’imbattei per conto mio ne La letteratura occitanica moderna , di Fausta Garavini (è ancora lì, nella mia libreria). Con somma meraviglia, intuii che, nonostante gli studi accademi...
occitan Al second an de mi estudis universitaris (1975-76), en frequentant Filologia romànica, siu tombaa per mon còmpte sus La letteratura occitanica moderna de Fausta Garavini (es...
spacerspacer

Lingua e cultura di un territorio montano

Premio Ostana: emozioni, riflessioni e ricordi.

Premio Ostana: emozioni, riflessioni e ricordi.

Prèmi Ostana: emocions, reflexions e recòrds

di Fredo Valla
italiano Se a dieci anni dalla prima edizione del Premio Ostana mi si chiede di mettere in fila emozioni, riflessioni e ricordi, la prima cosa che mi viene in mente è che non è importante il luogo - una valle occitana in cui l’identità linguistica, da non confondere con la tradiz...
occitan Se a dètz ans da la premiera edicion dal Prèmi Ostana me demandesson de butar en fila las emocions, las reflexions e lhi recòrds, la premiera causa que me ven en ment es qu&rsqu...
Monviso: la montagna simbolo si racconta. La Montagna tra Illuminismo e Romanticismo (N.3)

Monviso: la montagna simbolo si racconta. La Montagna tra Illuminismo e Romanticismo (N.3)

Lo Vísol: la montanha símbol se còntia. La montanha entre l’illuminisme e lo romanticisme (n. 3)

di Sergio Beccio
italiano Nel ‘700 illustri scienziati, naturalisti, geologi, geografi animati da razionalità illuministica, rivolgono le proprie ricerche allo studio sistematico delle Alpi per meglio comprenderne la nascita e l’ evoluzione, affascinati dalle forze messe in gioco dalla Natura. Con la prim...
occitan Ental ‘700 d’illustres scienciats, naturalistas, geòlogs e geografs animats da una racionalitat illuminística, adreçon lor recèrchas a l’estudi sistem&a...
Monviso: la montagna simbolo si racconta.  Guide neolitiche su percorsi di antiche globalizzazioni (n.1)

Monviso: la montagna simbolo si racconta.  Guide neolitiche su percorsi di antiche globalizzazioni (n.1)

Lo Vísol: la montanha símbol se còntia.  Guidas neopolíticas sus de percors d’anticas globalizacions (1.)

Di Sergio Beccio
italiano Il Monviso è una montagna simbolo, un riferimento senza tempo, visibile da ogni luogo del territorio piemontese, e non solo; probabilmente creduto una divinità per questo suo innalzarsi verso il cielo, punto di contatto tra la terra e l’infinito, metafora dell’ignoto, divi...
occitan Lo Vísol es una montanha símbol, un ponch de referença sensa temp visible da tuchi lhi cants dal territòri piemontés e ren masque: cregua benlèu una divinit...
Monviso: la montagna simbolo si racconta. Dal Pertuis de Viso alle guide di carta delle Alpi Cozie (N.2)

Monviso: la montagna simbolo si racconta. Dal Pertuis de Viso alle guide di carta delle Alpi Cozie (N.2)

Lo Vísol: la montanha simbol se còntia. Dal Pertuis dal Vísol a las guidas sus papier des Alps Còcias (n. 2)

di Sergio Beccio
Liberamente tratto dai testi di C. Morello, S. Beccio, M. Bovero e H. Tranchero - Pastori di Montagne - Editore Graph Art - Manta 2017
italiano L’attività di accompagnamento in montagna, insieme al piccolo commercio transfrontaliero, alimentò fin dall’antichità le economie di confine, garantendo un minimo di benessere a territori altrimenti vocati alla mera sussistenza. Più in alto della paura: quest...
occitan L’activitat d’acompanhament en montanha, ensem al pichòt comèrci transfrontalier, fins da l’antiquitat a alimentat las economias de frontiera, en garantent un m&iacut...
Occitania, dove vai?

Occitania, dove vai?

Occitània, ont te’n vas?

di Ines Cavalcanti
italiano Nel medesimo giorno e quasi alla medesima ora mi sono arrivate due notizie, tutte e due parlano di Occitania, tutte e due interessanti, ma decisamente contrastanti tra di loro. La prima annuncia la nascita de L’Estrasetta , giornale satirico nato a Marsiglia, che fa un’analisi mol...
occitan Dins lo mesme jorn e esquasi a la mesma ora me son arribaas doas nòvas, totas doas regardantas l’Occitània, totas doas interessantas, mas decisament contrastantas entre elas. La p...
Maria Soresina. Dante e i Catari 10. Calunnie e libertà.

Maria Soresina. Dante e i Catari 10. Calunnie e libertà.

Dante e lhi catars: calómnias e libertat

di Maria Soresina
italiano Da che mondo è mondo, la storia è sempre stata scritta dai vincitori, che, per far sembrare più gloriosa la loro azione, si sono premurati di dipingere i vinti come pericolosi criminali, come il male assoluto. Così è sempre stato fatto anche dalla Chiesa nei con...
occitan Despuei que lo mond es mond l’estòria es sempre estaa escricha dai vincitors, que per far semelhar pus gloriosa lor accion se son premurats de pintrar lhi vinçuts coma de perilh&...
A Ostana più che i lupi temiamo gli sciacalli

A Ostana più che i lupi temiamo gli sciacalli

A Ostana mai que lhi lops temem lhi chacals

Le offerte per Bruno Ferrato sono raccolte presso la “Galaberna”, “i Faunet”, l’agriturismo “A notro mizoun”.
italiano In Ostana è in corso da anni un difficile lavoro dell’Amministrazione per ridare consistenza numerica e qualitativa alla comunità, che cresce in funzione di uno sviluppo economico che dia modo agli abitanti di vivere in montagna con dignità in un clima di solidariet&agra...
occitan A Ostana despuei d’ans es en cors un difícil trabalh d’administracion per donar mai de consistença numérica e qualitativa a la comunitat, que creis en foncion d&rsqu...
BOGRE: com’è nata l’idea del film. Lo racconta Fredo Valla in questa video intervista

BOGRE: com’è nata l’idea del film. Lo racconta Fredo Valla in questa video intervista

BOGRE: coma es naissua l’idea dal film. Lo cònta Fredo Valla ental video publicat

Bogre: il viaggio di Bogomili e Catari nell’Europa del Medioevo
italiano Fredo Valla dagli anni 70 frequenta l’Occitania d’oltralpe, si appassiona ai temi culturali che maggiormente la rappresentano nell’immaginario collettivo. Il tema dei catari è uno di questi. Nel video che pubblichiamo il regista racconta come è nata l’idea del...
occitan Fredo Valla despuei lhi ans ’70 frequenta l’Occitània de l’autre cant des Alps, s’apassiona ai tèmas culturals que la representon de mai dins l’imaginari ...
Pastori di Montagne Le Guide Alpine del Monviso

Pastori di Montagne Le Guide Alpine del Monviso

Pastres de Montanhas Las guidas alpinas dal Vísol

i volti e le storie dei primi valligiani che fecero dell’accompagnamento in montagna un mestiere
italiano o gni armonia crea amore…noi salimmo ai monti per cercare quell’armonia e recarla agli altri uomini e trasformarla in amore…mi balenò imperiosa alla mente la vocazione: mi sarei fatto pastore, pastore di montagna!” Guido Rey - Lettera a Ettore Zapparoli ...
occitan “ chasque armonia crea d’amor... nosautri poérem ai monts per cerchar aquela armonia e la cerchar a lhi autri òmes e la transformar en amor... me venet imperiosa en ment l...
Ostana: una storia di accoglienza.

Ostana: una storia di accoglienza.

di Giacomo Lombardo
italiano Da qualche anno è chiaro che gli sbarchi sulle coste italiane di gente che scappa da guerre e dalla fame non è un fenomeno transitorio ma che si è all’interno di un esodo che porterà a squilibri economici, territoriali, sociali, di grave entità; a livello n...
Maria Soresina - Dante e i Catari 9. Credenze e usanze.

Maria Soresina - Dante e i Catari 9. Credenze e usanze.

Dante e lhi catars: creienças e costumas

di Maria Soresina 
http://www.youtube.com/watch?v=qIRYW9r0Jf4
italiano Oltre ad alcuni importanti capisaldi dottrinali, i catari avevano anche tutta una serie di usanze e pratiche particolari. Il mio obiettivo è quello di dimostrare che anche su queste piccole cose, il pensiero di Dante coincideva con quello dei catari. Quali sono queste “piccole ...
occitan En mai d’uns importants fondaments doctrinals, lhi catars avion decò tota una seria de costumas e de pràcticas particularas. Mon bjectiu es aquel de demostrar que bèla sus...
Maria Soresina - Dante e i Catari 8. Il consolamentum.

Maria Soresina - Dante e i Catari 8. Il consolamentum.

Dante e lhi catars: lo consolamentum

di Maria Soresina 
http://www.youtube.com/watch?v=WN9i0HG5d54
italiano Il consolamentum era l’unico sacramento dei catari. Il nome deriva dal fatto che lo Spirito Santo era detto, in greco, paraclito , che significa consolatore, e il rito consisteva nell’imposizione delle mani, con cui, come attestato negli Atti degli Apostoli, veniva conferito lo Spi...
occitan Lo consolamentum era lo solet sacrament di catars. Lo nom deriva dal fach que l’Esperit Sant era dich, en grèc, paraclito , que Acts de lhi Apòstols, venia conferit l&...
BAÌO 2012 vista da un sonador

BAÌO 2012 vista da un sonador

Baïa 2012 vista da un sonador que aüra viu entre Nicaragua e Mexic

Fotografie di Andrea Fantino
Testo di Marco Ghezzo
italiano La musica e la danza sono elementi centrali nella Baio, presenti durante il giorno e la notte. Il ruolo di sonador, poi, gode di una sorta di statuto a parte rispetto alle altre figure del corteo. È l'unico infatti che rompe il vincolo stretto della “compaesanit&agrav...
occitan La música e la dança son d’elements centrals dins la Baïa, present durant lo jorn e la nuech. Lo ròtle dal sonador, puei, joís d’una sòrta ...
Da un delta all’altro. La letteratura del paesaggio tra Rodano e Po

Da un delta all’altro. La letteratura del paesaggio tra Rodano e Po

Da un delta a l’autre. La literatura dal païsatge entre Ròse e Pò

di Irene Lycourentzos - Università degli Studi di Ferrara - Corso di Laurea Magistrale in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE - Relatore: Prof.ssa Monica Longobardi
Tesi scaricabile a fondo pagina
italiano Marinai che si avventuravano nella nebbia fitta, silhouettes di pioppi allineati sugli argini, spartane capanne di canna affacciate sulle rive del fiume: ecco come si è presentato ai ...
occitan Mariniers que s’aventuron dins la nèbla espèssa, siloetas de plòbas rinjaas sus las ribas, espartanas cabanas de cana sus la ribas dal flum: vaquí coma s’es p...
Maria Soresina - Dante e i Catari 6. La dottrina: la reincarnazione

Maria Soresina - Dante e i Catari 6. La dottrina: la reincarnazione

Dante e lhi catars. La doctrina: la reincarnacion

di Maria Soresina
http://www.youtube.com/watch?v=ukyB32OdxDs

italiano «Che cosa succede dopo la morte?». Questa è forse la domanda più angosciante che l’uomo si è da sempre posto, e che continua a porsi. Le risposte che si è dato sono innumerevoli. C’è chi pensa che non succeda proprio niente, ma la grande m...
occitan «Çò que arriba après la mòrt?» aquesta, benlèu, es la demanda pus angoissanta que l’òme s’es da sempre pausat e que contúnia...
Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea di Camargue Blad de Luno

Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea di Camargue Blad de Luno

Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea de Camargue Blad de Luno

di Valentina Prugni
Tesi scaricabile a fondo pagina
italiano Tutto ha avuto inizio nella primavera del 2016, sui banchi dell’Università degli studi di Ferrara, durante le ore del corso di Filologia romanza (nella sua articolazione moderna come Fortuna delle letterature romanze ) tenuto dalla professoressa Monica Longobardi: la letteratura del...
occitan Tot a agut començament dins la prima dal 2016, sus lhi bancs de l’Universitat de Ferrara, durant las oras dal cors de Filologia Romànica ( dins son articulacion modèrna co...
Maria Soresina - Dante e i Catari 7. No ai sacramenti.

Maria Soresina - Dante e i Catari 7. No ai sacramenti.

Dante e lhi catars. No ai sacraments

di Maria Soresina
http://www.youtube.com/watch?v=j1glQDxC0Rc
italiano I catari rifiutavano, con motivazioni diverse, tutti i sacramenti della Chiesa cattolica. Nel video spiego quali erano queste motivazioni. E Dante? Qui le sorprese sono davvero notevoli. Lo sono state anche per me, man mano che cercavo di scoprire, nei versi della Commedia, la posizione di Dan...
occitan Lhi catars refusavon, abo de motivacions diferentas, tuchi lhi sacraments de la Gleisa catòlica. Ental video vau explicar qualas eron aquestas motivacions. E Dante? Aicì las s...
Maria Soresina. Dante e i Catari 5. La dottrina: Gesù Cristo e la croce

Maria Soresina. Dante e i Catari 5. La dottrina: Gesù Cristo e la croce

Dante e lhi Catars: Jesús Crist e la crotz

di Maria Soresina, video di Andrea Fantino
http://www.youtube.com/watch?v=MJMTjZho9hE

italiano I catari si dicevano «Buoni cristiani», quindi si riconoscevano come seguaci di Cristo, ma – e la cosa può stupire – non credevano che Gesù Cristo fosse Dio. È quindi evidente che, se Dante fosse stato un buon cattolico, avrebbe detto a chiare lette...
occitan Lhi catars se dision “Bòns crestians”, donca se reconoission coma de disciples de Crist, mas – e la causa pòl estonar – creïon pas que Jesús Crist f...
Maria Soresina - Dante e i Catari 2. Farinata degli Uberti

Maria Soresina - Dante e i Catari 2. Farinata degli Uberti

Dante e lhi Catars. Farinata degli Uberti

di Maria Soresina, video di Andrea Fantino
http://www.youtube.com/watch?v=ObKqh-oc03o
italiano Dante era un uomo di grande cultura. Conosceva l’intero scibile dell’epoca e lo utilizzò in modo libero e creativo, prendendo immagini, spunti, idee da tutto e da tutti: non solo dalla Bibbia, ma anche dai pagani (non dimentichiamo che il suo maestro è Virgilio!) e persino...
occitan Dante era un òme de granda cultura. Conoissia l’entier saber de l’època e l’adobret d’un biais creatiu, en prenent d’esponchs, d’ideas da tot e da tu...
Oltre il Medioevo: la letteratura occitanica moderna torna all'Università

Oltre il Medioevo: la letteratura occitanica moderna torna all'Università

Delai de l’Atge mesan: la literatura occitana modèrna torna a l’Universitat

di Monica Longobardi (Università di Ferrara)
italiano Al secondo anno dei miei studi universitari (1975-76), frequentando Filologia romanza, m’imbattei per conto mio ne La letteratura occitanica moderna , di Fausta Garavini (è ancora lì, nella mia libreria). Con somma meraviglia, intuii che, nonostante gli studi accademi...
occitan Al second an de mi estudis universitaris (1975-76), en frequentant Filologia romànica, siu tombaa per mon còmpte sus La letteratura occitanica moderna de Fausta Garavini (es...
spacerspacer