Caratteristica dell'inchiesta di Vernante: presenza di /a/ solitamente nasali e lunghe.

 

Intervistata: D.P. di anni 58

 

Quali erano i cibi di tutti i giorni?

Cafelat tuti i matin prima d andà scola, taiarìn, la poulenta, castanhe e lat.

 

Quale era il cibo che non mancava mai sulla tavola?

Lou pan

 

Quali erano i cibi delle occasioni speciali?

I raviòle fàitë a la vernantina e la tourta fàita ën caza.

 

In quali occasioni si consumavano piatti speciali?

Ai feste grose: Natal, Madona d oust, Pasca

 

Quali tipi di casseruole si utilizzavano?

Quële d alouminio e quële d aram ma i eroun tute ëstanhinà

 

Quali condimenti si utilizzavano?

Ou buri fat a caza.

 

Dove si conservavano i cibi?

ën tla crota

 

Come si preparava il pane e quante volte si faceva?

Onhi quinze di se fazìa ën të caza. Butavën a levàa la levura poe butavën d ava ën la mastra, butavën ën po ët farina e poe ëmpastavoun, poe énfournàvoun; faziën i grìssè.