italiano

Manca poco allíevento ìDronero un borgo ritrovato: tra antiche dimore e giardini segretiî. Il 25 e il 26 giugno, infatti, avr‡ luogo la quarta edizione della manifestazione che porta i visitatori alla scoperta dei giardini nascosti allíinterno delle affascinanti dimore nobiliari della cittadina dronerese. Líevento, organizzato dallíAssociazione ìDronero Cultî permetter‡ al pubblico di passeggiare, lungo i percorsi guidati, tra ville e palazzi storici, che custodiscono tra le loro mura angoli unici e pittoreschi. Le visite verranno coordinate in gruppi (di una ventina di persone ciascuno), accompagnati da guide preparate che forniranno informazioni sulla storia dronerese e sul ricco patrimonio artistico che racchiude. Per ciascun sito le visite saranno allietate da accompagnamenti musicali ed intermezzi teatrali, che permetteranno una migliore e ancor pi˘ completa immersione nellíatmosfera del tempo; al termine del percorso, gli assaggi dei migliori prodotti dellíenogastronomia tipica locale, condurranno i visitatori nella cornice della Sala Giolitti (in piazza Martiri della Libert‡) per la seconda edizione di ìChe Bun! Esperienze da gustare insiemeî, a cura degli allievi dellíIstituto Alberghiero Virginio Donadio, che festeggia questíanno 25 anni di onorata attivit‡. 

Alcune informazioni pratiche: la manifestazione avr‡ inizio sabato 25 giugno alle ore 9 e si concluder‡ la domenica sera 26 giugno alle ore 18. Lo staff accoglier‡ turisti e visitatori in Piazza Allemandi, dove sar‡ allestita la biglietteria, e sar‡ possibile scegliere tra due diverse formule. Il percorso A, comprendente i siti ubicati allíinterno delle vecchie mura cittadine, e il percorso B, comprendente alcune delle ville situate ìfuori le muraî dellíantico Borgo. Biglietti a partire da 7 euro (per un percorso singolo) e 12 Ä (per entrambi i percorsi).
Formule e tariffe cumulative saranno disponibili per chi intender‡ abbinare ai percorsi nel Borgo alcuni degli eventi collaterali del programma #BorgoOff. Per gli appassionati non manca líappuntamento con líimperdibile ì2∞ Raduno Camperistico Citt‡ di Droneroî, organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Dronero (dal 23 al 26 giugno, presso líarea sportiva Pr‡ Bunet); per tutti i visitatori, invece, le visite a Villar San Costanzo ìfra storia e naturaî (alla scoperta dellíabbazia, della cripta e della cappella di San Giorgio, della riserva naturale dei Ciciu del Villar e del Santuario di San Costanzo al Monte), e quelle al Museo ìSÚn de lengaî, presso líistituto di Studi occitani ìEspaci Occitanî, alla scoperta del mondo occitano (info e orari in biglietteria).
LíAssociazione Dronero Cult anche questíanno scommette sul valore della cultura e sulla ricchezza del patrimonio artistico, nella convinzione di poterne fare uníoccasione di promozione e rilancio del territorio. Si ringraziano, in particolare, per aver creduto nel progetto, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, la Banca di Caraglio, la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino; líevento Ë realizzato in collaborazione con il Comune di Dronero, líUnione dei Comuni della Valle Maira ed Espaci Occitan, la Pro Loco dronerese e líassociazione Pro Villar, nonchÈ con la partecipazione dellíIstituto Civico musicale, della Croce Rossa Italiana e dellíassociazione Foto Slow Valle Maira.
Vi aspettiamo numerosi il 25 e il 26 giugno 2016 per scoprire insieme i tesori di ìDronero un borgo ritrovatoî! Per prenotazioni e informazioni potete consultare il sito www.dronerocult.it, oppure rivolgervi, via mail, a info@dronerocult.it e, telefonicamente, ai numeri 388.4276101 e 0171.917080 (dal giovedÏ al sabato, dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18).