"Prevedere il tempo, invocando la protezione: così si possono riassumere i contenuti di questo libro, frutto di un lungo lavoro di ricerca condotto tramite il metodo dell'intervista presso gli anziani detentori del sapere tradizionale in una vallata alpina del Piemonte, in provincia di Cuneo".

Così esordisce Lidia Dutto nella presentazione al libro pubblicato nel 2010, il quale fa parte di una collana (insieme a Quando la legna si veste da prete del 2004, L'epatta, sapere segreto del 2008 e Incantesimi di masche e di lupi del 2011) dedicata agli studi ed alle ricerche che l'autrice ha condotto nella valle Pesio "con l'intento di trascrivere un patrimonio di cultura, di pratiche, di azioni e di visioni del mondo che sta scomparendo a grandi passi".

Il metodo della raccolta dei dati è quello dell'intervista in profondità sulla base di questionari semi-strutturati somministrati, a partire dagli anni Novanta sino ad oggi, ai testimoni della tradizione orale di età compresa tra i 75 e i 100 anni residenti in borgate e frazioni dell'alta valle Pesio e nel capoluogo.

 

Sono stati archiviati nel Corpus testuale due preghiere ed i proverbi della valle Pesio.