Nòvas d’Occitània    Nòvas d'Occitània 2016

invia mail   print document in pdf format Rss channel

Nòvas n.161 Novembre 2016

Mille anni di musica occitana

Mila ans de musica occitana

Venerdì 25 novembre alle 21 per la rassegna Acculturiamoci

Mille anni di musica occitana
italiano

Visto il successo delle precedenti edizioni, il Comune di Dronero anche quest’anno ha riproposto alla cittadinanza il programma Acculturiamoci, ricco calendario di corsi, conferenze e appuntamenti curato dalla Commissione Cultura comunale insieme a Espaci Occitan. Quest’anno l’offerta comprende ben 41 proposte riguardanti una gran varietà di argomenti, arte, musica, lingue, informatica, sport, natura, cucina e tanto altro.

Venerdì 25 novembre alle 21 presso Palazzo Savio, sede dell’Istituto Civico Musicale di Dronero si svolgerà la conferenza Mille anni di musica occitana. Iconografia, origine ed evoluzione degli strumenti della musica occitana: storia colta di un genere oggi popolare, con Rosella Pellerino, Direttore Scientifico di Espaci Occitan, docente di Canto e voce degli A Fil de Ciel. Verrà raccontata, attraverso immagini di affreschi e miniature medievali, fotografie di antichi strumenti e suonatori popolari, la nascita della musica occitana, dai trovatori sino ai gruppi contemporanei, l’evoluzione e la simbologia di strumenti introdotti oltre mille anni fa ed ancora presenti nella tradizione musicale colta e popolare dei giorni nostri.

La partecipazione è gratuita ma occorre effettuare il tesseramento al programma AcCULTURiAmoci presso l’Ufficio Turistico IAT Valle Maira in piazza XX settembre 3 a Dronero.

Il programma è realizzato grazie al sostegno della BCC- Banca di Caraglio, di Poste italiane e alla collaborazione dei Comuni di Roccabruna e di Villar San Costanzo, di Espaci Occitan, del Circolo Clandestino e dell’AFP di Dronero. Per ulteriori informazioni e programma completo rivolgersi a: IAT Valle Maira, piazza XX Settembre, 3 - Dronero / Tel. 0171 917080, iatvallemaira@virgilio.it.

occitan

Venre 25 de novembre a 21 oras per lo calendari de Acculturiamoci

Vist lo succés des precedentas ediccions, la Comuna de Draonier decò aqueste an a presentat lo programa Acculturiamoci, ric calendari de corsi, conferenças e apontaments curat da la Commission Cultura comunala ensemp a Espaci Occitan. L’uferta es de 41 propòstas sus temas ben diferents, coma art, musica, lengas, informatica, espòrt, natura, cucina e ben d’autre.

Venre 25 de novembre a 21 oras a Palazzo Savio, en cò de l’Institut Civic Musical de Draonier se passarè la conferença Mila ans de musica occitana. Iconografia, origina e evoluccion de lhi instruments de la musica occitana: storia colta di un genere oggi popolare, con Rosella Pellerino, Direttore Scientifico di Espaci Occitan, ensenhaira de chant e votz de A Fil de Ciel. Serè contiaa, a travers la vision de frescs e miniaturas medievalas, fotografias d’antics instruments e sonaires popolars, la naissença de la musica occitana, dai trobadors ai grops del jorn d’encuei, l’evoluccion e la simbologia d’istruments qu’an mai de mila ans e son encara presents en la tradiccion musicala cultivaa e popolara d’encuei.

La partecipacion es libra mas chal far la tessera al programa AcCULTURiAmoci en cò de l’Ofici Toristic IAT Valle Maira en piazza XX settembre 3 a Draonier.

Lo programa es realizat gracias al sostenh de la BCC- Banca di Caraglio, de Poste italiane e a la collaboracion de las Comunas de La Ròcha e Lo Vilar, d’Espaci Occitan, del Circolo Clandestino e de l’AFP de Draonier. Per informacions e programa complet IAT Valle Maira, piazza XX Settembre, 3 - Dronero / Tel. 0171 917080, iatvallemaira@virgilio.it.


Condividi