Enti in rete L.482/99   

Lou petseut dl’a mountanha in col - XLVI° Concours Cerlogne

Le feteus di mèinaa

Le feste dei bambini

Tipologia file: testo FRP
Tipologia testo: ricerca scolastica
Grafia testo frp: Genre
Data Pubblicazione: A.S. 2007/2008
Fonte: Lou petseut dl’a mountanha in col - XLVI° Concours Cerlogne
Autore: Scuola Elementare di Giaglione classi III-IV-V
Luogo:
-di provenienza dell'autore del testo frp: Giaglione

franco-provenzale

Li petseut vezioun Camentran è avèintavoun bruzee la Fanzela.

Lou patronato ou vezet la feta dla Befana è li pi pořo aioun de regal.

A bounan li mèina pasavoun per le mèizoun avé in grabin per dire bounan è aioun queme regal de fruta è de douz.

A Tsaleundeus lou prèiře ou vezet la recita è ou mountrave ai petseut de tsansoun.

Lou dzort de li Tre Rei se vezet Santa Infanzia è li petseut pourtavoun an prouchesioun la statua.

italiano

I bambini festeggiavano il Carnevale sfilando per in paese, mascherati, e la sera assistevano al falò. Il Patronato Scolastico organizzava la festa della Befana e in quell’ occasione i bimbi più poveri ricevevano dei regali. A Capodanno i bimbi passavano di casa in casa con una gerla sulle spalle per augurare a tutti un buon anno ed in cambio ricevevano frutti e altri cibi. A Natale il parroco organizzava una recita e insegnava ai bambini dei canti. Al termine ricevevamo una tavoletta di cioccolata. Il giorno dell’Epifania si festeggiava la Santa Infanzia. I bimbi partecipavano a una processione durante la quale si portava la statua della Santa Infanzia.