Enti in rete L.482/99   

La feta de li couscrî - XLIX° Concours Cerlogne

Coustum è sènh

Costumi e simboli

Tipologia file: Testo FRP
Tipologia testo: ricerca scolastica
Grafia testo frp: Genre
Data Pubblicazione: A.S. 2010/2011
Fonte: La feta de li couscrî - XLIX° Concours Cerlogne
Autore: Scuola Elementare di Giaglione classi III-IV-V
Luogo:
-di provenienza dell'autore frp: Giaglione

franco-provenzale

In tèin, apouprê catro mês devan la feta, se trouvàvoun per detsidre dou dizènh dou foular è coumbinê le féteus. Li coustum i éroun lou foular que se pourtave su les èipaleus quéme in shal. è lou bartin.

Din li premìe an dou 1900 se fezèt_feta maque avê li foular è la bandieřa.

Fin a li an sesanta maque li bot pourtàvoun lou foular que l’eře ricamâ è stampâ avê de frèindzeus tricouloû.

Su caze touit i avèt lou dzal. I avèt asê li boutal o li rèizin, le flos (èitèileus alpìneus, pantecoùteus, flosdalî o grivo) è lou soulouèlh.

Lou bartin ou l’eře damandâ la "stùpida' e i eře ina bustina tricouloû avê èicrit l’an de nèisouó de li couscrî.

Su tsèrti d’un i avèt asê l’èicrita “abil” que voulèt diře que se peièt faře lou sourdal.

Asê aou dzòrt d’incouê, bot è filheus anòvroun lou foular è lou bartin.

italiano

Un tempo, circa quattro mesi prima della festa, si organizzavano delle riunioni per decidere il disegno dei foulard e decidere i festeggiamenti. I costumi erano il foulard, che si portava sulle spalle come uno scialle, e il berretto.

Nei primi anni del 1900 si faceva festa solo con i foulard e con la bandiera. Fino agli anni ’60 solo i maschi portavano i foulard. Questi erano ricamati o stampati, alcuni avevano delle frange tricolori. Su quasi tutti compariva il simbolo del paese: il gallo. C’erano poi le botti o in grappoli d’uva, i fiori (stelle alpine, narcisi, fiordalisi o agrifogli) e il sole. Il berretto era chiamato “la stupida” ed era una bustina tricolore con scritto l’anno di nascita dei coscritti. Su alcuni c’era anche la scritta “abile” che significava l’idoneità a svolgere il servizio militare.

Anche oggi, ragazzi e ragazze usano i foulard e i berretti.