Enti in rete L.482/99   

Zona F - Frazioni

La fragola e la trasformazione socio-economica del paese

La frola qu"a la trasfourmà Pouranh

FEDARTE: itinerari tra fede & arte

La fragola e la trasformazione socio-economica del paese
italiano

“…Peveragno ha trovato l’oro, a un colpo di zappa da noi, nascosto nella terra che tutti credevano ingrata ed avara, mentre era soltanto bassa e dura, ma pronta a farsi conquistare dalla fatica. Il paese divenne così il posto delle fragole, dalle distese di san Lorenzo fino ai pendii della Bisalta ….”Così in un suo articolo pubblicato su “Cuneo Provincia Granda” Gino Giordanengo descrive la rinascita ecomonica portata da questi piccoli frutti nell’immediato dopo guerra. Rispetto ad allora, la produzione di fragole ha perso buona parte del suo peso nell’economia del paese. Molte le ragioni. Attualmente il Comune ha realizzato una serie di interventi volti a valorizzare il piccolo frutto ( riconosciuto dalla Commissione Europea prodotto I.G.P. –Individuazione Geografica Protetta) che è tutt’ora importante nell’economia del paese, ancora in gran parte basata sull’agricoltura. 

occitan

 “…Pouranh ou l’a trœvà l’or, a na sapâ da nèti , ëstremà ënt la tèra, que tuti a crezìou nhant basta bouna, vist qu’a l’era mac basa e dura, ma prounta a ese ësfrutâ mei coun fatiga. ël paìs ou l’é diventà parèi ël post dël frole, da San Lourans ai pé ët la Bizimaouda….”

Gino Giordanengo ou l’a publicà parèi ën so articoul ës Cuneo Provincia Granda qu’ou di couma ël frole a i an dèt n’ajut ai pouranhin, subit aprés ët la gouèra. Dëspé d’ënloura la proudusioun a l’é calâ ën bèl po, për tènti moutiou. Ën qui tèmp si, la coumuna a s’é dèta da fâ, për fa counhouse a la jant la frola I.G.P. (indicasioun geografica prouteta) tant ëmpourtanta për ël paìs.