Enti in rete L.482/99   

Zona D - Damount

Casa Ambrosino

Ca Ambrosino

FEDARTE: itinerari tra fede & arte

Casa Ambrosino
italiano

Questa casa vide la nascita nel 1828 di Vittorio Bersezio, caposcuola della giovane letteratura piemontese. Poi fu acquistata dagli Ambrosino, famiglia benestante che si era arricchita con aziende agricole e che, non avendo eredi diretti, lasciò tutto il cospicuo patrimonio consistente in questa casa, ed altre proprietà, al Comune di Peveragno che fondò un Ente benefico denominato “Fondazione Famiglia Ambrosino” che operò fino al 1973. Attualmente nella casa, denominata in onore dei benefattori “Casa Ambrosino”, hanno sede la Biblioteca Civica, l’Archivio Storico Comunale, il Museo storico e sono ospitate dal Comune tutte le Associazioni Peveragnesi. 

occitan

Ën que ca si a i é nà, ënt ël 1828, Vittorio Bersezio, ël grand ëscritoû ët la literatura piemounteza. aprés a l’a catâ la famìa Ambrosino, una dël pi rique ët Pouranh coun tante tère e casine.

A la mort ët l’ultim Ambrosino tut ël gran patrimoni ou l’é pasà a la coumuna ët Pouranh souta l’aministrasioun ët la “fondazione Famiglia Ambrosino” qu’a l’é ëstèta ën founsioun fin al 1973.

Òoura dinta a la Ca Ambrosino a i é la biblioteca, ël museo, l’arquivi ëstoric ët la coumuna e tute l’asouchasioun ët Pouranh.